Cerca in Tutto Donna

Caricamento in corso...

mercoledì 24 agosto 2016

Tutto pronto per la finale di Top Fashion Model

Grande attesa a Giovinazzo (in provincia di Bari) per la finale nazionale di Top Fashion Model, il Fashion Award che mette in luce i nuovi volti della moda e in sinergia i professionisti del settore. 

L'evento, ideato e organizzato dalla pugliese Carmen Martorana sotto la direzione artistica dello stilista Roberto Guarducci, è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Giovinazzo, l'Alto Patrocinio della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer e con il patrocinio di Camera della Moda Puglia-Basilicata-Campania-Molise, Città Metropolitana di Bari, Associazione Ristoratori Albergatori Commercianti di Giovinazzo e Accademia di Belle Arti di Bari.

Si comincia sabato 27 agosto alle 21 nel suggestivo porto turistico di Giovinazzo con la passerella delle modelle provenienti da tutto il territorio nazionale. 

Protagoniste le linee di abbigliamento e accessori scelte dopo un'accurata selezione. 

Gli abiti sognanti per un look ricercato di Arianna Laterza, l'arte del cucito di Li Store, l'ispirazione agli ultimi trend di Twice, la linea di abbigliamento bambini del nuovo negozio Aiabù, l'esclusivo costume ufficiale Bonitalola in abbinamento agli occhiali di Ottica Eos, e i bijoux Jais fatti a mano con materiali di qualità. 

La serata sarà presentata dalla giornalista, presentatrice e modella Alessandra Giulivo, direttore della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer.

Seguirà domenica 28 agosto sempre alle 21 il defilé di abiti e gioielli da sogno di stilisti di grande talento. 

Presentata da Daniela Mazzacane, giornalista del TGNorba24, la kermesse vedrà le giovani partecipanti di Top Fashion Model sfilare a ridosso dell'imponente Fontana dei Tritoni nella centralissima piazza di Giovinazzo.

In passerella le modelle indosseranno i capolavori di moda realizzati da Roberto Guarducci, stilista per oltre un ventennio nella maison Fendi; Gianni Sapone con la Collezione Haute Couture 2016/17 luxury; Michele Gaudiomonte, architetto-stilista pugliese che, nelle sue creazioni, unisce arte e moda; Maria Pia Eramo con abiti dalla sartorialità pregiata e ricercata; 


Antonio Corposanto, giovane stilista pugliese emergente; Gerardo Sacco, jewels designer le cui creazioni vengono indossate da star mondiali del cinema come Glenn Close e Liz Taylor; Rosa Ladisa, anch'essa jewels designer, che sempre sperimenta nuove tecniche con materiali diversi; la collezione di abiti da sposa dalle linee morbide Private Collection di Sposa Couture; e Salvo Binetti Parrucchieri, stilista nazionale per il Club Wella by Toni Pellegrino, che presenterà un defilé di acconciature.

Top Fashion Model, in quanto master professionale per la moda, assegnerà i titoli istituzionali Top Fashion Model 2016 Eleganza e Bellezza, una crociera Costa e una borsa di studio del valore di 500 euro - alla vincitrice assoluta -, oltre che importanti titoli da parte di partner ufficiali finalizzati a contratti di lavoro. 

Previsti anche riconoscimenti da parte della neo-costituita Camera della Moda Puglia-Basilicata-Campania-Molise per le personalità presenti.

La kermesse si concluderà lunedì 29 agosto con shooting fotografici nel borgo antico della cittadina pugliese. 

Durante la 'tre-giorni', il trucco sarà curato da Elisabetta Tansella, e l'hair style da Salvo Binetti Parrucchieri
Servizio fotografico e riprese video a cura di Art Photography e Puntidivista.

La Carmen Martorana Eventi ringrazia tutti i partner per aver sostenuto e reso possibile l'iniziativa Top Fashion Model 2016.

L'ingresso alle sfilate è gratuito. 

Sito Internet:  www.topfashionmodel.it
Pagina Facebook ufficiale dell'evento: TopFashionModel



--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 23 agosto 2016

L’ADDIO AL NUBILATO non si scorda mai. Ecco i luoghi in cui sorprendere e divertirsi con la sposa prima del grande giorno.

È emozionatissima e tu forse di più. Le nozze si avvicinano e non vedi l'ora di trascorrere con lei, che presto indosserà un meraviglioso vestito bianco per dichiarare amore eterno, e con le amiche di una vita, un'esperienza indimenticabile. Regalarle qualcosa che non si può toccare, ma vivere. Un ricordo indelebile, da condividere per sempre. E allora, pensaci un po', qual è l'addio al nubilato ideale per la tua amica sposa?

Per amiche wellness addicted.
Se non è il tipo da "notte da leoni", un rigenerante party di gossip e benessere, tra piscine termali, trattamenti e relax, fa al caso vostro! Sulle colline di Modena, ci sono le Terme di Salvarola, che hanno pensato ad una proposta speciale: il pacchetto benessere 4 amiche comprende 1 notte con prima colazione a buffet, idromassaggio nella grande vasca con acqua termale ed essenze profumate e drenanti (30 minuti), 1 massaggio olistico con olio di rosa mosqueta (30 minuti), che dona straordinaria elasticità e compattezza alla pelle, 1 seduta di acqua-gym in piscina termale a 32° e 2 giornate di benessere alla Spa Termale Balnea, con 5 tra vasche e piscine di acqua termale a diverse temperature con idromassaggi e giochi d'acqua, camminamenti vascolari, sauna, bagno di vapore con aromi, luci colorate, zona relax e palestra cardiofitness. Il prezzo per persona è di 176 euro. Ma dopo il wellness, ad un passo dalle Terme di Salvarola ci sono outlet di famosi marchi di abbigliamento, per dedicarsi allo shopping, e poi i locali trendy dell'elegante Modena.
Per informazioni: Terme della Salvarola
località Salvarola Terme sulle colline di Modena
Tel. 0536.871788
E-mail info@hoteltermesalvarola.it       
Sito web: www.termesalvarola.it/balnea

Per amiche avventurose.
Stai cercando un'esperienza fuori dalle righe? Cosa ne pensi di proporre alle tue amiche e alla futura moglie una caccia al tesoro in spider? L'avventura ideale l'ha organizzata Slow Drive, l'azienda leader nel settore del noleggio libero senza conducente di mitiche vetture d'epoca, con l'Enigma Vintage TourPer ogni squadra di donzelle che festeggiano l'addio al nubilato, c'è a disposizione un'auto vintage, da scegliere tra oltre 30 veicoli: dalle fiammanti Alfa spider alle roadster inglesi (Morgan, Triumph, MG), dal maggiolino cabriolet fino alle Fiat 500 e Mini Cooper. Si parte a scaglioni, un'auto ogni 30 secondi, ed in totale autonomia. Ogni team deve seguire le indicazioni del roadbook, raggiungendo le diverse tappe pianificate e collaborare per sciogliere gli enigmi proposti. Dopo aver risolto il primo, viene svelata la tappa successiva, e così via fino a percorrere tutto l'itinerario ed arrivare alla meta finale, dove le scatenate amiche con la sposa dovranno scattarsi un selfie, per dar prova di aver scovato "il tesoro". Le sedi da cui partire sono diverse: Torino, Bergamo, Parma, il Lago di Como e Padenghe sul Garda (BS). Informazioni e preventivi sono sul sito web: www.slowdrive.it
Per informazioni: Slow Drive – vintage & motion                          
Via Marconi, 108 - 25080 Padenghe sul Garda (BS)
Tel/Fax. 0309907712 
Cell. 3389785124 
E-mail: info@slowdrive.it
Sito web: www.slowdrive.it

Per amiche super chic!        
Per un matrimonio da fiaba è necessario un addio al nubilato da sogno! Ed è qui che la scelta va all'elegantissimo Lido Palace di Riva del Garda (TN), primo 5 stelle Lusso di tutto il Trentino. Da palazzo d'epoca e luogo prediletto della famiglia reale dell'Impero Asburgico, dell'alta borghesia, di artisti e intellettuali come Thomas Mann, Franz Kafka e Friedrich Nietsche, oggi è il dono più prezioso per una sposa che vuole festeggiare in grande stile. Affacciato sulle rive del Lago di Garda, immerso in un parco di alberi secolari, propone alle amiche raffinate un'esperienza unica, appositamente pensata per loro e per la sposa. Si chiama "Let's Party!", il pacchetto di 1 notte, che prevede il soggiorno in stanza Premier per le partecipanti, e per la sposa e la testimone un free upgrade ad una stanza di categoria superiore. A tutte viene offerto un Passion Rich cocktail (ricetta esclusiva del barman) e l'utilizzo della CXI Gradi, l'area umida della CXI SPA, nel pomeriggio del giorno d'arrivo con uso esclusivo dalle 20.00 alle 21.00, in modo che le eleganti ospiti possano vivere un percorso personalizzato nei bagni turchi, e poi sorseggiare un cocktail Dinner Balìnsieme nella Sala delle Colonne, con accompagnamento musicale del pianista e karaoke. Prezzi a partire da 610 euro a persona, in camera doppia.
Per informazioni: Hotel Lido Palace
Viale Carducci, 10 - 38066 Riva del Garda (TN)
Tel. 0464021899  
E-mail: info@lido-palace.it
Sito web: www.lido-palace.it  

Per amiche che adorano il mare, ma non solo!
Il costume è già in valigia e la voglia di mare non manca mai. E allora, tutte pronte per presentarsi al matrimonio con una tintarella da urlo, dopo aver trascorso un rigenerante e divertente addio al nubilato a Maratea (PZ), dove l'Hotel Villa Cheta Elite di Acquafredda, splendida villa liberty affacciata sul Golfo di Policastro, offre alla futura moglie e alle sue accompagnatrici molto di più che una vacanza al mare. Per la sposa, la sorpresa di ritrovarsi su un veliero che solca acqua cristallina, assaporando finger food della tradizione gastronomica lucana (70 euro a persona per la giornata). O di gustare in spiaggia, tra le piccole insenature vicino alla villa, un pic – chic in compagnia (cesto da 40 euro a persona). Oppure, partecipare ad un'escursione nel cuore della natura della Basilicata del Parco Naturale del Pollino, Patrimonio UNESCO, tra gole e dirupi mozzafiato, squarci cobalto, paesaggi straordinari. Per il soggiorno, da giugno prezzi a partire da 105 euro a persona al giorno con trattamento di mezza pensione in camera Classic.
Per informazioni: Hotel Villa Cheta Elite
Nazionale, 46 - 85041 Maratea - Loc. Acquafredda (PZ)
Tel. 0973 878134 
E-mail: info@villacheta.it
Sito web: www.villacheta.it

Per amiche gourmet!
Adora cucinare, allora perché non farlo con uno Chef stellato? L'addio al nubilato all'insegna della gastronomia d'alta classe è all'Antica Corte Pallavicina di Polesine (PR), nel Castello trecentesco– unico esempio in Italia di Castello in golena - in cui si spandono gli odori della cucina di Massimo Spigaroli, che insegna alle spose a prendere il futuro marito per la gola. Nell'azienda agricola del maniero nascono i prodotti freschi di stagione, che arrivano alla tavola del ristorante gourmet, mentre camere eleganti fondono lo stile moderno con arredamenti d'epoca, tra soffitti a cassettoni cinquecenteschi, camino e vasche realizzati da artigiani. Tra le attività gastronomiche da far fare alla sposa, un corso per imparare "I segreti dell'orto", oppure cimentarsi nella preparazione delle "Conserve" di pomodoro o di frutta,  marmellate, giardiniera e frutta conservata (110 euro per chi alloggia al relais, con assaggi e consegna di un vaso di ciascun prodotto) o della "Pasta", divertendosi a produrre artigianalmente Anolini, Tortelli, Ravioli, Tagliolini, Tagliatelle, Stringoni e Pasta Rasa (110 euro per chi alloggia al Relais, con degustazione dei piatti cucinati e per gruppi di oltre 10 persone). E poi, godersi una cena stellata al Ristorante Al Cavallino Bianco.
Per informazioni: Relais Antica Corte Pallavicina 
Strada del Palazzo Due Torri 3
43010 Polesine Parmense (PR)
Tel. 0524 936539
E-mail: relais@acpallavicina.com
Sito web: www.fratellispigaroli.it

Per amiche che vogliono divertirsi tra locali e spiaggia!       
Il connubio perfetto tra la vita da spiaggia e la vita notturna d'estate è la Romagna. A Cesenatico (FC), sull'area pedonale del Lungomare Carducci, l'Hotel Nettuno, che fa parte dei Ricci Hotels, propone una vacanza indimenticabile alle amiche che non vedono l'ora di rilassarsi in riva al mare (che qui è Bandiera Blu) e poi divertirsi tra un drink in piscina e una serata tra locali. L'hotel è stato rinnovato come una beach house sugli Hamptons, con ambienti raffinati, rilassanti, con colori tenui accesi dai toni dell'azzurro e grandi finestre. Di fronte, c'è la spiaggia riservata, mentre nella struttura non mancano il solarium e la piscina con idromassaggio e fontana per acqua terapia, dove la sposa e le sue amiche possono rilassarsi dopo una giornata tra tuffi in acqua e attività lungo mare. E la cucina dei Ricci Hotels è un'eccellenza. Ogni giorno all'Hotel Nettuno c'è un menu diverso a base di carne, di pesce, di verdure, grazie all'estro e la passione dello Chef Marco Frassante, che si diverte a creare nuovi piatti vegetariani e succhi di frutta freschi, ma la cui specialità è il brodetto di pesce senza spine. Occasione per brindare ad un matrimonio da fiaba, degustando nella sala pranzo vista mare un calice di vino guardando il tramonto sull'acqua. Dall'11 giugno prezzi a partire da 71 euro a persona al giorno in pensione completa, minimo 3 pernottamenti.
Per Informazioni: Ricci Hotels 
Via Pitagora, 5, - 47042 Cesenatico (FC)
Tel. 0547 87102 
Numero verde 800 014 040
Email: info@riccihotels.it
Sito web: www.riccihotels.it


--
www.CorrieredelWeb.it

Maison Signore e HERA Wedding Style Week presentano “The Young Designers Bridal Awards: L'amore cucito addosso”

Il premio accenderà i riflettori sui nuovi stilisti emergenti. Un focus speciale, che rende il premio unico nel suo genere in Italia, sarà dedicato al mondo degli abiti da sposa


Accendere i riflettori sugli stilisti emergenti. Nasce con questo obiettivo "The Young Designers Bridal Awards", il premio destinato a giovani fashion designers promosso da Maison Signore e Hera Wedding Style Week, in collaborazione con L'Accademia della Moda di Napoli.

Il premio è legato al progetto "L'amore cucito addosso", nell'ambito del quale i giovani stilisti dovranno presentare i loro bozzetti "Sposa" e "Alta Moda Donna" fino al 16 settembre (ore 12).

Il bando completo può essere scaricato sul sito www.maisonsignore.it e nella sezione "blog" del sito www.herawedding.it.

Un focus speciale, che rende il premio unico nel suo genere in Italia, sarà dedicato al mondo degli abiti da sposa.

Il premio sarà un contest che si svolgerà nel corso di "HERA. Wedding Style Week", manifestazione organizzata a Napoli nel Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, dall'8 al 16 ottobre.

Una nove giorni che si rivelerà Salone delle Eccellenze nel Wedding e che proporrà eventi arte, moda, food, aperitivi al tramonto, presentando il mondo sposa in una prospettiva inedita e originale.

I selezionati frequenteranno gli spazi del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, per realizzare uno dei tre capi proposti e scelti dalla Commissione esaminatrice, composta da opinion leaders, giornalisti e operatori del settore della moda di rilievo nazionale e internazionale.

L'abito realizzato comparirà sulla passerella della Serata di Gala del 16 ottobre, nel corso della quale i partecipanti avranno a disposizione gratuitamente per la sfilata le modelle, la location, le attrezzature e i service.

Il primo premio sarà uno stage di sei mesi, con successiva possibilità di assunzione, da Maison Signore, azienda leader di settore nella produzione artigianale di abiti da sposa, che vanta numeri da record: più di 40 anni di attività nel mondo del bridal, più di 2.000 metri quadrati di showroom tra gli atelier di Napoli, Aversa e Caserta, le 4 collezioni Signore Excellence, Victoria F, Enzo Miccio Bridal Collection e Valeria Marini Seduction e più di 200 modelli diversi di abiti da sposa realizzati ogni anno.

La Maison, che ha inaugurato ad aprile una nuova sartoria e un nuovo ufficio stile, è considerata un punto di rifermento nel settore e oggi i suoi abiti sono nei più importanti showroom italiani, degli Stati Uniti e del Far East.



--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 22 agosto 2016

[AI] "Il Pazzo Mondo a Stelle e Strisce": editoriali a fumetti sulla politica USA



www.mamma.am/tomtomorrow 
Un nuovo progetto editoriale dell'ass. culturale Altrinformazione

Tom Tomorrow
Il Pazzo Mondo a Stelle e Strisce - Manuale a fumetti per capire gli Stati Uniti.

Prefazione di Michael Moore - Introduzione di Eddie Vedder (Pearl Jam) - Traduzione di Carlo Gubitosa

Formato 21x21, 120 pagine a colori - ISBN 9788897194040

Partecipa al crowdfunding! 

Per le elezioni presidenziali negli USA l'associazione culturale Altrinformazione lancia un nuovo progetto di microeditoria no-profit: una raccolta dei migliori editoriali a fumetti di Dan Perkins, in arte "Tom Tomorrow", pubblicati su testate come New York Times, New Yorker, The Nation, Mother Jones, Esquire e The Economist.

Nel mondo di Tom Tomorrow (
www.thismodernworld.com) il pinguino Sparky ci guida attraverso le nevrosi della societa' statunitense con editoriali a fumetti che parlano di guerre, inganni governativi, manipolazioni mediatiche, turbocapitalismo, estremismo politico e fanatismo religioso

Un genere di racconto nato sugli "alt-weeklies", i settimanali statunitensi di informazione alternativa dove si e' celebrata l'unione tra cronaca e fumetti e dove hanno mosso i loro primi passi autori del calibro di Matt Groening.

In questo universo parallelo dove tutto e' possibile, scopriamo una nazione spogliata dalle sue ipocrisie, dove la realtà e' spesso più assurda della fantasia. 

Tra i fans di Tom Tomorrow ci sono il regista Michael Moore e il leader dei Pearl Jam Eddie Vedder, che hanno scritto la prefazione e l'introduzione al libro.

Tom Tomorrow, al secolo Dan Perkins, e' un fumettista statunitense che vive a New Haven, Connecticut, indicato tra i finalisti del premio Pulitzer 2015 come riconoscimento per i suoi editoriali a fumetti

La sua rubrica "This Modern World" appare con frequenza settimanale da anni su oltre 90 testate sparse tra il nord America e il Canada

Dopo nove libri di antologie che raccolgono il meglio di questi "Editorial Cartoons", questa e' la prima traduzione delle tavole di Tom Tomorrow, una raccolta con il meglio della sua produzione dal 2002 al 2016.

120 Pagine a colori in una edizione de-luxe a tiratura limitata per collezionisti: "Il Pazzo Mondo a Stelle e Strisce" e' un percorso di memoria storica dove scoprirete le magagne dei politici statunitensi che non vi hanno raccontato i grandi media italiani, in una cronaca a fumetti fuori dal coro che inizia con l'avvento dell'era Bush jr e termina al tramonto dell'era obama, coprendo tre lustri e quattro mandati presidenziali.

"In una stagione in cui i giornali stanno abbandonando i cartoons - e in particolare quelli con una connotazione politica - siamo fortunati ad avere tra le nostre mani questa raccolta".

Michael Moore

COME ADERIRE AL PROGETTO EDITORIALE

Basta cliccare su

http://www.mamma.am/tomtomorrow

per contribuire a questo progetto editoriale in tre modi differenti:

LETTORE - 10 euro -> Una copia del volume spedita a casa tua come piego di libri

SOSTENITORE - 15 Euro -> 2 copie, una per te e una da regalare a chi vuoi

DISTRIBUTORE - 50 Euro -> 10 copie da far circolare tra amici e parenti (spedizione tracciabile con Paccocelere)

Per informazioni e contatti:

Associazione Altrinformazione
Conoscere e' cambiare
MicroEditoria no-profit a fumetti dal 2009

tomtomorrow@mamma.am
+390510827854
www.mamma.amwww.altrinformazione.net


--
www.CorrieredelWeb.it

A Roma l’evento europeo dedicato alla leadership femminile, la Global WIN Conference

Attesi 900 partecipanti per una tre giorni dedicata alle best practice aziendali su conciliazione, pari opportunità e mentoring


Win, Women’s International Networking, torna a Roma dal 28 al 30 settembre (1 Ottobre) per la sua conferenza globale annuale, la 19esima. È la conferenza dedicata alla leadership e al networking femminile più grande d’Europa con circa 900 partecipanti, per il 93% donne.

Si svolgerà all’Ergife Palace Hotel e com’è nella quasi ventennale tradizione delle WIN Conference parteciperanno manager e top manager di aziende multinazionali, rappresentanti della politica, delle istituzioni, del mondo universitario e delle ONG che stanno contribuendo a cambiare il modo lasciando più spazio alle donne, alle loro idee e creatività e che plasmano così il dibattito sulla ‘diversity’ - l’inclusione delle donne e delle minoranze nelle aziende – e sull’uguaglianza di genere.

Durante la tre giorni, si alternano sessioni plenarie, tavole rotonde e workshop dove i partecipanti hanno la possibilità di avere un confronto diretto con gli speaker su best practice di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, nuovi trend di mercato, come acquisire nuove capacità e qualità da leader, come rompere il ‘tetto di cristallo’. 

Si affiancano ai dibattiti lezioni di yoga e sviluppo personale per imparare a meglio perseguire gli obiettivi di carriera. Inoltre, sono diverse le occasioni di networking – cocktail, coffee break, cena di gala –utili per trovare un ‘mentor’, una guida nel proprio percorso di carriera e realizzazione personale. 

Il tema di quest’anno è ‘Leading the way, with beauty, connection and confidence’ perché WIN crede fermamente nell’importanza di includere caratteristiche tradizionalmente femminili come l’empatia, la cooperazione, l’intuizione, negli ambienti di lavoro affinché le donne non debbano aderire necessariamente a un modello di successo al maschile. Per fare ciò serve un’alleanza fra tutti: top management aziendale, donne, uomini e la società nel suo insieme.

Kristin Engvig (fondatrice e CEO WIN): “Non bisogna cambiare le donne ma creare il giusto ambiente di lavoro”
“Non bisogna cambiare le donne ma creare il giusto ambiente di lavoro in cui possano esprimere il proprio potenziale” afferma Kristin Engvig, imprenditrice, fondatrice e CEO di WIN. “Se accogliamo la diversità di genere e le diversità più in generale, nuove idee e creatività arriveranno di conseguenza. Promuovo la diversità perché penso che possa portare prospettive più interessanti nella vita e nel lavoro. La diversità comunque è già una realtà” conclude.

La ricerca WIN: le manager ricercano maggiori opportunità di carriera
Una ricerca condotta da WIN tra un migliaio di partecipanti alla WIN Conference negli ultimi sei anni (2009 -2015) evidenzia che aumenta il numero delle donne che si sentono valorizzate in azienda (salgono al 70% dal 54%) ma molte ancora avvertono un’assenza di opportunità professionali per scalare i vertici e occupare posizioni senior (61%) e pensano che sia pertanto necessario introdurre quote di genere nei consigli di amministrazione (66%) e nella fase di entrata nel mercato del lavoro. 
Sempre più donne (+7%) considerano importanti nel business qualità tradizionalmente femminili come l’intelligenza emotiva e vorrebbero avere più tempo per sé (in crescita dal 17% al 31%).

Il contesto italiano e internazionale
I numeri della parità di genere fotografano una situazione in lento cambiamento
L’ultimo rapporto sul ‘Gender gap’ del World Economic Forum (WEF) che misura tra le altre cose la parità economica tra uomini e donne calcola che nell’ultimo anno è cresciuta globalmente solo del 3%; l’Italia si colloca negli ultimi posti, al 111esimo su 145 paesi. 

Da noi le donne occupate o attive sono poche: il 54% contro il 74% degli uomini, guadagnano meno e in troppo poche riescono a rompere il ‘tetto di cristallo’.  
Una buona pratica italiana è rappresentata dalla legge sulle quote rosa nei CDA che ha innalzato il numero di donne che dal 10 al 27,4 % (dati Consob 2015), in linea con paesi come Francia, Finlandia e Svezia che hanno deciso anche loro di introdurre una legge. 
La legge non ha solo cambiato il colore dei board ma ha reso la governance migliore come ha dimostrato una ricerca dell’università Bocconi.

Le registrazioni per la WIN Conference sono ancora aperte, fino al 12 settembre ad un prezzo scontato, cliccando su questo link.

Official hashtag: #WINConference
***

SPONSOR - WIN Conference Roma 2016



Alcune delle personalità intervenute come speaker negli ultimi anni  (*titolo riferito alla carica ricoperta allora)

  • On. Laura Boldrini, Presidente della Camera dei deputati
  • Emma Bonino, Vicepresidente del Senato della Repubblica, Italia
  • Cherie Blair QC, Avvocato e attivista per i diritti umani
  • Mikael Ohlsson, Presidente & AD di IKEA Group
  • Seiko Noda, Membro della Camera bassa del parlamento giapponese
  • Irene Dorner, Presidente & AD di HSBC Bank USA
  • Umran Beba, Vice Presidente senior e AD HR Officer, PepsiCo
  • Paul Polman, CEO di Unilever
  • Syeda Hameed, Membro della ‘Planning commission’, Governo indiano
  • Mohau Pheko, Ambasciatrice straordinaria e plenipotenziaria del Sud Africa in Giappone
  • Ing Marie Bilkova, Direttore generale, viceministro, Repubblica Ceca
  • George Kohlrieser, Docente di leadership e organizational behaviour, IMD, Svizzera
  • Eliska Haskova Coolidge, Special assistant di cinque presidenti degli Stati Uniti
  • Masako Mori, Ministro per il declino delle nascite e ‘Consumer Affairs’, Giappone
  • Gertrude Mongella, Presidente del parlamento panafricano e attivista per le donne in Africa
  • Mikael Ohlsson, Presidente & AD di IKEA Group
  • Marguerite Baranktise attivista, fondatrice Maison Shalom



Cos’è WIN
WIN è un’organizzazione internazionale nata a Milano nel 1997 e con sede a Losanna (Svizzera). 
La prima conferenza è stata organizzata nel 1998 a Milano e si svolge da allora tutti gli anni. 
Più di 12 mila persone vi hanno preso parte finora da 129 paesi. 
Oltre alla Global WIN conference, WIN organizza tutti gli anni una conferenza in Giappone e in India oltre a programmi specifici più brevi.  



Bellezza, i 5 consigli per i trattamenti dopo vacanza

«Quando l'abbronzatura sbiadisce, è tempo di pensare alla pelle rovinata da sole e salsedine». 

I suggerimenti degli specialisti di ChirurgiadellaBellezza. 


Sole, mare, vento e aria aperta mettono a dura prova la pelle durante l'estate. Al ritorno è tempo di fare i conti con l'abbronzatura che inizia a sbiadire, lasciando il segno.
«Pelle secca, disidrata e con macchie sono i segnali più evidenti dello stress a cui è stata sottoposta durante i mesi estivi – dicono Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove, chirurghi plastici di ChirurgiadellaBellezza, surgery network che si occupa di medicina e chirurgia estetica in Lombardia, Lazio, Campania e Puglia –. A settembre, nella lista di buoni propositi che si fanno al rientro, è bene dedicare spazio alla cura di se stessi per rimediare ai danni provocati dal sole. E perché no, anche per pensare già alla prossima estate, e arrivarci meglio preparati».
Ecco quindi le cose da sapere.

1) Bisogna ricordare sempre che il sole è la principale causa di invecchiamento della pelle. «Non solo è necessario proteggere sempre il viso, anche d'inverno, con la protezione solare, ma bisogna anche tenere presente che l'abbronzatura dura qualche mese, ma i segni che lascia sulla pelle sono permanenti. Per questo bisogna eseguire trattamenti specifici per reidratare l'epidermide e cercare di ridurre al minimo gli effetti collaterali dell'estate» dicono Bove e Rauso.
2) Il trattamento consigliato per il ritorno dal mare è la bioristrutturazione dermica con PRP (plasma ricco di piastrine). «È una tecnica innovativa non invasiva che consiste nell'infiltrazione di plasma ad alto contenuto piastrinico, che stimola e attiva i fibroblasti della cute (cellule che producono fibre di collagene). La bioristrutturazione con PRP è una valida alternativa alle classiche vitamine, che richiedono invece trattamenti piuttosto frequenti (una volta ogni una o due settimane). Il trattamento richiede infiltrazioni a tempi sempre più distanziati: dopo la prima seduta, che dura circa 20-30 minuti, si aspettano 40 giorni per la successiva, poi 3 mesi, fino ad arrivare a due sedute annuali che di solito si effettuano a settembre-ottobre e ad aprile-maggio, quindi per prepararsi all'estate e successivamente per rimediare all'estate» spiegano i chirurghi plastici di ChirurgiadellaBellezza.
3) Per ripristinare lo stato della cute, quando è già molto rovinata, molto utili sono le tecnologie come la radiofrequenza frazionata ad aghi ed il needling. «Si tratta di metodiche che hanno lo scopo di ripristinare lo stato della cute inducendo un trauma "calibrato" che indurrà la riparazione dei tessuti danneggiati. Non è necessaria la degenza ma servono più sedute della durata di 30 minuti, da effettuarsi a distanza variabile (da 2 a 6 settimane inizialmente) in base al tipo di cute, all'intensità del trattamento e di inestetismo da trattare. Dopo il trattamento si può notare un leggero arrossamento, e in alcuni casi possono comparire piccole crosticine camuffabili con il make up» affermano i chirurghi plastici.
4) La medicina estetica è un ottimo alleato per il ringiovanimento, ma non fa miracoli: «Il chirurgo plastico è la persona che può suggerire al paziente qual è la strada migliore da seguire. Oggi i pazienti preferiscono i trattamenti di medicina estetica, che sono meno invasivi, ma bisogna prima avere chiaro qual è il risultato che il paziente vuole raggiungere. Se una paziente di 60 anni vuole la pelle più morbida e compatta, le si spiega che un lifting le permetterebbe di ringiovanire, ma se quello che cerca è un trattamento per "sentirsi curata", anche la medicina estetica può essere sufficiente. Importante è rivolgersi a un esperto serio, per evitare di illudersi con false promesse e spendere soldi inutilmente. Ai pazienti spieghiamo che la medicina estetica è come la palestra: per avere un fisico statuario non bastano 6 mesi di allenamenti, bisognerà cambiare le abitudini di vita e continuare gli esercizi, con uno sforzo progressivamente minore, per sempre. La medicina estetica è molto simile: prevenire nel tempo o ristrutturare col tempo» affermano i chirurghi.
5) Settembre è il mese giusto per pensare a rimettersi in forma in vista della prossima estate. «Spesso in spiaggia o con i vestiti più corti e scollati, molte donne non si sentono a proprio agio con il proprio corpo. Settembre è il mese ideale per programmare da subito la rimessa in forma: consigliamo ad esempio di programmare due cicli di carbossiterapia annuali, uno verso ottobre-novembre ed un secondo da concludersi a maggio dall'anno prossimo, così da non farsi trovare impreparati alla prova costume» concludono Bove e Rauso.

ChirurgiadellaBellezza (www.chirurgiadellabellezza.it) è un surgery network che si occupa di Medicina e Chirurgia Estetica in Lombardia, Lazio, Campania e Puglia. L'équipe, guidata dai chirurghi plastici Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove, è composta da anestesisti, infermieri e personal assistant. Gli standard che garantisce sono elevatissimi in tutte le città in cui opera.  La filosofia di ChirurgiadellaBellezza si basa non solo sulla ricerca di risultati armonici e naturali, ma anche sull'assistenza costante al paziente prima, dopo e durante l'intervento.



--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 18 agosto 2016

BURKINI: Bubbico (Vice Ministro Interni) a Radio 24: Non assecondiamo le pulsioni populistiche. Nemmeno le suore indossano il bikini

Filippo Bubbico, Vice Ministro degli Interni ai microfoni di Radio 24 a proposito della polemica sul burkini chiarisce che le parole del Ministro Alfano "proprio per la irrilevanza della questione, se si volesse dare un segnale di irrigidimento per assecondare le pulsioni populistiche si determinerebbe una situazione non felice, perché quell'atteggiamento verrebbe vissuto come un atto aggressivo e limitativo delle libertà che noi vogliamo garantire per tutti". 


Il Vice Ministro prosegue: indossare il burkini rientra tra le "scelte individuali compatibili con il nostro ordinamento democratico e noi dobbiamo imparare a rispettare gli altri. Noi non possiamo imporre a nessuno di esporre il proprio corpo; dobbiamo solo pretendere che vengano rispettate le leggi tese a rendere possibile l'identificazione di ciascuno". 


Bubbico  così conclude a Radio 24: "Quando le suore vanno al mare non mi pare che indossino il bikini."


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI